Vista la difficoltà nel reperimento delle materie prime, vi consigliamo di ordinare la merce con largo anticipo dall'esecuzione dei lavori.
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Diritto di recesso

Ai sensi dell’art. 54 del Codice del Consumo, il diritto di recesso potrà essere esercitato utilizzando, a scelta del Consumatore, una delle seguenti modalità: 

• utilizzo del Modulo di recesso da compilare integralmente ed inviare al Venditore via e-mail al seguente indirizzo: ordini@gaiainterni.com.

•  utilizzo del Modulo di recesso da compilarsi integralmente in tutti i suoi campi e da inviare con raccomandata A/R; 

•  invio, tramite raccomandata A/R e/o posta elettronica certificata al Venditore, di una dichiarazione esplicita della decisione del Consumatore di recedere dal contratto.

Il Venditore darà riscontro della richiesta di recesso del Consumatore entro 24 ore tramite e-mail dall’indirizzo ordini@gaiainterni.com.

 

I beni possono essere restituiti tramite uno spedizioniere a scelta del Consumatore, a spese del Consumatore e con rischio a suo carico. 

 

I beni da rendere devono essere consegnati a GaiaInterni entro 14 giorni dalla data in cui il Consumatore ha comunicato al Venditore la decisione di recedere dal contratto.

 

Il diritto di recesso si intende esercitato correttamente qualora siano interamente rispettate le seguenti condizioni:

A. entro 14 giorni dal ricevimento dei beni, il Consumatore abbia seguito le istruzioni di cui sopra;
B. i beni non siano stati installati o danneggiati;
C. i beni siano restituiti nella loro confezione originale e imballati con appositi sistemi di protezione e l’indicazione “fragile” o similare ben visibile all’esterno dell’imballo.

Ai sensi dell’art. 56 del Codice del Consumo, qualora il recesso sia avvenuto correttamente, il venditore rimborsa integralmente al Consumatore il prezzo dei beni acquistati per i quali è stato esercitato il recesso, escluse le spese di spedizione. 



Nel caso in cui il reso non possa essere accettato poiché non integro, incompleto o rovinato, il Consumatore potrà scegliere, laddove possibile, a fronte della trattenuta del bene da parte del Venditore, di ottenere un rimborso parziale, calcolato decurtando dal totale il costo della diminuzione di valore del bene reso secondo il criterio del differenziale di margine tra prodotto nuovo e usato; oppure, in alternativa, potrà chiedere la riconsegna dei beni per i quali ha chiesto il reso con spese di viaggio a suo carico. Nel caso il Consumatore rifiutasse le soluzioni di cui sopra, il Venditore si riserva il diritto di trattenere i beni e l’importo corrispondente al prezzo d’acquisto dei prodotti fino a successiva comunicazione utile da parte del Consumatore e per un massimo di tre (3) mesi, termine trascorso il quale il bene si intende definitivamente abbandonato, con diritto del venditore di trattenere definitivamente il prezzo corrisposto.
 

Ai sensi dell’art. 52 del D.Lgs. n. 206/2005, il cliente consumatore può esercitare il diritto di recesso, salve le eccezioni di cui all’art 59.

Alcuni prodotti venduti da Emmegi sono esclusi dal diritto di recesso, ai sensi dell’art. 59 lett. c) del D.lgs. n. 206/2005 in quanto beni che vengono ordinati ai produttori e fabbricati con le caratteristiche e le personalizzazioni richieste dal cliente (a titolo esemplificativo e non esaustivo: optional per vasche da bagno ed idromassaggio, rubinetteria non standard etc.). In questi casi l'esclusione dal diritto di recesso sarà opportunamente evidenziata al momento della conclusione dell’ordine.